Covid, 622 casi: 39 nel brindisino. Aumenta ancora l’indice di positività

lunedì 11 gennaio 2021

Non è dei migliori il bollettino epidemiologico diramato dalla Protezione Civile-Puglia per l'11/01/2021: i casi confermati totali di Covid-19 in Puglia sono 102.235, con 54.933 attualmente positivi. I nuovi casi su base odierna sono 622, i ricoverati presso il proprio domicilio sono 53.376, con 1.557 ricoverati presso gli ospedali e 2.698 deceduti totali. I guariti totali sono 44.604. I casi confermati totali di Covid-19 in provincia di Brindisi ammontano a 7.536, con incidenza cumulata per 10.000 abitanti pari a 191,8.

Oggi lunedì 11 gennaio 2021 in Puglia, sono stati registrati 3.577 test per l'infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati 622 casi positivi: 228 in provincia di Bari, 39 in provincia di Brindisi, 106 nella provincia BAT, 146 in provincia di Foggia, 84 in provincia di Lecce, 18 in provincia di Taranto, 1 residente fuori regione. Sono stati registrati 26 decessi: 8 in provincia di Bari, 2 in provincia BAT, 1 in provincia di Brindisi, 10 in provincia di Foggia, 4 in provincia di Lecce, 1 in provincia di Taranto. Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 1.122.582 test. 44.604 sono i pazienti guariti. 54.933 sono i casi attualmente positivi. Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 102.235, così suddivisi: 39.329 nella Provincia di Bari; 11.645 nella Provincia di Bat; 7.536 nella Provincia di Brindisi; 22.145 nella Provincia di Foggia; 8.212 nella Provincia di Lecce; 12.708 nella Provincia di Taranto; 561 attribuiti a residenti fuori regione; 99 provincia di residenza non nota.

Altri articoli di "Sanità"
Sanità
24/01/2021
PUGLIA - Continuano a salire i ricoverati con il covid-19. ...
Sanità
23/01/2021
PUGLIA - L'andamento epidemiologico continua ad essere ...
Sanità
22/01/2021
Sono ancora numerosi i casi in Puglia, ma i nuovi positivi ...
Sanità
21/01/2021
Aumentano i casi in Puglia, ma calano i ricoveri a ...
«No Bomb, Yes Love» è il concerto di Eugenio Finardi, Bungaro, Raffaele Casarano e Mirko Signorile ...